Google Consent Mode V2, come funziona e perchè è così importante

Un utente sta visualizzando un cookie banner con consent mode V2 su un pc portatile

La Consent Mode V2 è una nuova soluzione sviluppata da Google per gestire le impostazioni di privacy degli utenti web europei e britannici e, al contempo, supportare gli inserzionisti e gli operatori di web marketing di questi paesi.
La Consent Mode V2 permette di tener conto di tutte le scelte di consenso degli utenti, in accordo con il Digital Markets Act, entrato in vigore lo scorso 6 Marzo 2024, e, allo stesso tempo, migliorare dati e tracciamenti web, ovvero il materiale di analisi su cui si basa qualunque strategia di digital marketing.

In pratica, attraverso l’uso della Consent Mode V2, Google è in grado di rispettare tutte le indicazioni sul consenso della privacy impostate dall’utente su un sito web e trasferirle all’interno dei propri tool di tracciamento (Analytics, Ads e Tag Manager). Accanto a questo però, e mediante questo nuovo strumento, Google sarà in grado di recuperare tutte quelle informazioni su tracciamenti e conversioni che potrebbero perdersi a causa di mancati consensi degli utenti. Così sarà possibile comunque ottimizzare campagne ADS e analizzare dati su KPI di primo piano.

L’avvento del GDPR e la consapevolezza della privacy

Lo scorso 24 maggio 2016 entrò in vigore il cosiddetto GDPR  (General Data Protection Regulation – Regolamento generale sulla protezione dei dati), regolamento dell’Unione Europea su privacy web e trattamento dei dati personali online.
Questa legge europea ha portato ogni sito web a introdurre la richiesta esplicita del consenso agli utenti al proprio tracciamento a fini di marketing. Questo senza ombra di dubbio ha fatto nascere in tutti gli utenti una maggiore consapevolezza su argomenti relativi alla privacy web, alla gestione dei proprio dati personali online e ha posto sotto la lente d’ingrandimento i cookies, elementi che fino ad allora erano solo materia di tecnici e webmaster.

Il GDPR lasciava facoltà a tutti gli utenti se accettare o meno il tracciamento dei propri dati di navigazione per fini statistici, ovvero verificare come gli utenti utilizzano il sito web in questione, e di profilazione per fini di marketing o pubblicitari.

La mancanza di dati per il digital marketing

Dall’entrata in vigore del GDPR, uno dei problemi scottanti del settore della pubblicità online è stata la mancanza dei dati di tracciamento quando gli utenti di un sito web rifiutano il cookie banner. Ciò chiaramente ha portato a dati non affidabili, con calo nelle conversioni monitorate e, in conseguenza, nei ricavi.

Proprio per ovviare a questi problemi è stata introdotta da Google la nuova Consent Mode V2. Infatti, questo particolare framework è in grado di elaborare statistiche di conversione e dare informazioni di navigazione anche quando gli utenti non danno il loro consenso al tracciamento.

Come funziona la nuova Consent Mode V2?

Il nuovo sistema sviluppato da Google registra in modo anonimo gli accessi a un sito web. Questi dati sono poi analizzati e utilizzati da sistemi di machine learning per creare modelli di previsione, stime statistiche avanzate per colmare appunto le lacune lasciate dagli utenti che non vogliono dare il proprio consenso alla profilazione ai fini di marketing.

Quando installare la nuova Consent Mode V2

Come abbiamo visto, l’implementazione della nuova Consent Mode V2 è importantissima, soprattutto per tutti quei siti che adottano strategie di marketing legate a pubblicità online o azioni di remarketing.

A partire da marzo 2024, Google imporrà progressivamente l’uso della Consent Mode V2 nei suoi servizi rivolti a utenti europei o britannici. Tutti i siti che non si adatteranno a questa implementazione potrebbero incorrere quasi sicuramente in spiacevoli perdite di dati, con la conseguente discontinuità nelle proprie campagne pubblicitarie online.
Inoltre, non si potrà più avere accesso alle sezioni dedicate alla profilazione utenti all’interno dei tool di Google.

Nel caso in cui tu abbia bisogno di ulteriori chiarimenti o informazioni, non esitare a contattarci: ti aiuteremo a ottenere risultati tangibili nel mondo digitale.