Blog


Il mondo del Digital Marketing non sarà più un mistero grazie al nostro Blog!

Google Core Update 2020: la User Experience è fattore di posizionamento

Pubblicato il | Pubblicato in SEO
Google Core Update 2020: la User Experience è fattore di posizionamento

È arrivato il momento di rifare il tuo sito web per essere posizionato sui Motori di Ricerca

Il mondo del Web Marketing e della SEO è costantemente in cambiamento, ce lo confermano i recenti aggiornamenti algoritmici di Google che vogliono migliorare i risultati di ricerca finale per soddisfare al meglio il visitatore. La nostra Web Agency con sede tra Lecco e Como è sempre al passo con questi cambiamenti, lavoriamo costantemente sui siti web dei nostri clienti per supportarli al meglio in questi adeguamenti.

Gli aggiornamenti algoritmici, i “Google Core Update” servono al motore di ricerca per selezionare e posizionare quei contenuti davvero rilevanti. Sono cambiamenti algoritmici che porteranno alla modifica sostanziale delle SERP e per alcuni siti significa l’aumento degli accessi ma per altri diminuzione evidente e sostanziale dei visitatori.

Cosa fare per non essere penalizzato da Google?

Velocità, reattività e stabilità visiva in una sola parola la User Experience di un Sito Web sarà valutata da Google come fattore di posizionamento, grazie al Google Page Experience Update.

Vuoi che il tuo sito sia in 1° pagina su Google, posizionato sui motori di ricerca per le parole chiavi pertinenti la tua attività?

Allora è davvero arrivato il momento di analizzare il tuo sito web e capire alcune cose:

  1. 1. La tua Pagina/Sito Web si carica velocemente?
  2. 2. È ottimizzata per i dispositivi mobile? Se guardo il mio sito da Smartphone vedo tutto chiaramente? Crea una buona esperienza di navigazione al mio potenziale cliente?
  3. 3. Opera su HTTPS?
  4. 4. Presenta annunci pubblicitari invasivi o contenuto che si sposta di continuo mentre la pagina viene caricata?

Google già da tempo aveva messo l’accento con relativi aggiornamenti algoritmici sull’importanza della page experience ovvero sulla qualità della navigazione: Mobile-Friendly Update, Page Speed Update, preferenza per i siti HTTPS, velocità, facilità d’uso di un sito web. In poche parole, sono quelle che Google chiama Core Web Vitals.

Il concetto di Core Web Vitals presentato nel mese di maggio dal team Google al lavoro sul browser Chrome che stabilisce l’assegnazione di un giudizio in base ai 3 seguenti aspetti:

  • Largest Contentful Paint (LCP) misura le performance nel caricamento (meglio se completato entro 2,5 secondi);
  • First Input Delay (FID) misura l’interattività (meglio se sotto i 100 millisecondi);
  • Cumulative Layout Shift (CLS) misura la stabilità visuale (meglio se inferiore all’indice 0,1)

Come si può capire ogni elemento all’interno del sito web è influente sul buon andamento della strategia, far realizzare il tuo sito ad un professionista/Web Agency ti permetterà di avere un sito in grado di superare indenne e al meglio qualsiasi aggiornamento algoritmico verrà annunciato.

“Grandi esperienze sulla pagina consentono alle persone di fare di più e avere un coinvolgimento più profondo”, mentre al contrario “una cattiva page experience potrebbe impedire a una persona di trovare le informazioni preziose su una pagina”. Questo significa che Google sta davvero considerando l’utente all’interno delle sue analisi, Google vuole “aiutare le persone ad accedere più facilmente alle informazioni e alle pagine che stanno cercando e supportare i proprietari dei siti nel fornire un’esperienza di cui gli utenti possono godere”.

Ricordiamo che Google darà priorità “alle pagine con le migliori informazioni complessive, anche se alcuni aspetti dell’esperienza della pagina sono scadenti”. La qualità dei contenuti resta il principale fattore di Ranking. I contenuti devono essere interessanti e pertinenti. Il nostro consiglio è quello di continuare a lavorare sempre al meglio cercando di offrire le migliori soluzioni ai tuoi potenziali clienti.

618 visualizzazioni