Blog


Il mondo del Digital Marketing non sarà più un mistero grazie al nostro Blog!

GOOGLE ADS: SFRUTTA GLI UTENTI ACQUISITI A NATALE

Pubblicato il | Pubblicato in Digital Advertising
GOOGLE ADS: SFRUTTA GLI UTENTI ACQUISITI A NATALE

Benvenuto 2019, tanti saluti al 2018 e alle feste appena passate: è giunto il momento ricominciare e puntare a migliorare i nostri risultati anche e soprattutto nel periodo post natalizio.

Il miglior augurio che possiamo farti è di aver svuotato completamente il tuo magazzino grazie ai regali di Natale, ma purtroppo sappiamo che la realtà è differente perché potresti avere ancora degli articoli invenduti e ti aspetti il solito gennaio con l’inizio dei resi, che ovviamente aumentano proprio dopo le feste.

Sappi che la tua situazione è uguale a molti altri e-commerce e attività, come evidenziato da una stima realizzata dall’associazione European e-commerce, che sottolinea come, durante l’anno, si registrino dal 15% al 30% dei resi per l’e-commerce e intorno al 40% nel settore abbigliamento: percentuali che trovano ovviamente un incremento dopo le feste.

Vorresti scoprire come fare ad evitare il naturale decremento delle vendite di gennaio e continuare a sfruttare l’onda delle festività?

Niente di più semplice, possiamo suggerirti la strategia migliore con una piccola guida!

3 passi per aiutare le tue vendite a gennaio e iniziare al meglio il nuovo anno:

1. Proponi articoli di cui vorresti sbarazzarti creando super sconti, ma non dimenticare di sponsorizzare anche i nuovi

Un modo ottimale per iniziare a sostenere al meglio le vendite di inizio anno è di proporre sconti sui fondi di magazzino e sui resi: spesso i clienti si aspettando di trovare tante offerte nel periodo post natalizio e bisogna essere pronti a soddisfare efficacemente questa domanda, con una strategia in grado di proporre gli “avanzi”.

In aggiunta non dimenticare di dare visibilità ai nuovi articoli, che possono giovare dell’incremento di traffico dato dalle promozioni, così da acquisire nuovi potenziali clienti su cui poi iniziare un ciclo virtuoso di cross selling e up selling.

2. Suggerisci prodotti correlati, sfrutta il passaparola

Passato il Natale abbiamo in mano una mole di dati non indifferente e saperla gestire al meglio è essenziale:

  • suggerisci dei prodotti correlati a quelli venduti e incrementa le performance di vendita di una categoria di prodotti;
  • ricordati che la maggior parte dei prodotti venduti sono stati regalati, per cui puoi stimolare il passaparola, magari valutando una promozione e codici sconto sui prodotti suggeriti tra gli utenti.

Ricordati che la vendita non finisce una volta che l’utente acquista un prodotto, ma si tratta semplicemente dell’inizio di una nuova fase di acquisto che va correttamente stimolata.

3. Raggiungi i primi due obiettivi, sfrutta le campagne di Remarketing Google Ads

Se siamo stati bravi, prima e durante le feste, abbiamo avuto un incremento del traffico sul nostro sito e e-commerce e questo ci ha permesso di registrare non solo le vendite, ma anche l’intero processo di acquisto e soprattutto tutti coloro che ci hanno visitato: è giunto il momento di girare a nostro favore tutte queste informazioni, avvalendoci di strumenti pubblicitari adeguati.

Il nostro suggerimento è di implementare campagne di Remarketing, perché mai come ora hai tantissimi utenti segmentabili per tipo di prodotto e azioni sul sito (acquisto, visita di un articolo specifici, compilazione form, abbandono carrello, ecc.).

Se vuoi sfruttare ogni momento e hai domande o dubbi, contattaci e richiedi una consulenza gratuita!

 

 

Contattaci
 

887 visualizzazioni