Blog


Il mondo del Digital Marketing non sarà più un mistero grazie al nostro Blog!

Ottimizzazione SEO per immagini: posiziona le immagini del tuo sito su Google!

Pubblicato il | Pubblicato in SEO
Ottimizzazione SEO per immagini: posiziona le immagini del tuo sito su Google!

Hai un sito web e vorresti capire come ottimizzare lato SEO le tue immagini? Spesso quest’attività quando viene creato un sito web viene messa in secondo piano non dandone la giusta importanza.
Succede anche a te di caricare le immagini sul tuo sito WordPress, Joomla o altri CMS senza nominarle nel modo corretto, aggiungere un ALT o un titolo all’immagine? Attenzione! Lato SEO anche le immagini hanno la loro importanza, soprattutto per alcuni settori merceologici dove gli utenti fanno delle ricerche sui motori di ricerca proprio attraverso Google Immagini. Se non ottimizzate nel modo corretto le immagini non appariranno nelle SERP a seguito delle ricerche da parte degli utenti/potenziali visitatori del tuo sito.

Nell’articolo di oggi affronteremo più nel dettaglio la questione partendo dall’importanza di attività SEO per immagini fino ad arrivare ad una breve guida sull’ottimizzazione SEO delle immagini.

Perché è importante lato SEO ottimizzare le immagini?

  1. L’algoritmo di Google non può osservare le immagini come l’occhio umano ma deve ricevere delle indicazioni specifiche sul contenuto dell’immagine per capire l’argomento dell’immagine.
  2. Le immagini inserite in un contesto (pagina di un sito web) se rinominate correttamente (utilizzando le opportune parole chiave) possono rafforzare il contenuto della pagina, aggiungendo valore al sito
  3. Prestare attenzione alle immagini è un fattore importantissimo sia all’occhio dell’utente che per il motore di ricerca. Le immagini prima di tutto devono essere personalizzate, non acquistate da una banca dati, il sito non sarebbe più unico e personalizzato ma simile ad altri del settore.Le immagini dovranno poi avere la giusta dimensione e il giusto peso: immagini troppo pesanti potrebbero creare problemi lato performance e velocità del sito (puoi verificare le performance del tuo sito web utilizzando il PageSpeed di Google).
    Perciò scatta immagini uniche, ottimizzale e attiva tutte le azioni SEO necessarie!

Come fare SEO sulle immagini?

Ora è arrivato il momento di attivare azioni SEO sulle immagini. I passaggi sono semplici, ovviamente vanno fatti dopo aver fatto la giusta analisi delle keywords, delle SERP e dei Competitor, dopo aver fatto tutte queste azioni (se non sai come fare e hai bisogno di un CONSULENTE SEO puoi contattarci) puoi procedere con:

  1. Nominare l’immagine nel modo corretto: il nome deve essere preciso, identificativo di quello che viene mostrato e preciso.
    Deve dare la giusta definizione all’immagine
    cucciolo cane bianco
    Il nome dell’immagine potrebbe essere: “cucciolo-cane-bianco” e non “123-img-sito-123234” come spesso accade di trovare in molti siti.
    Il nome ha la funzione di descrivere l’immagine in modo realistico perciò non abusate di troppe parole chiave senza senso solo con obiettivi SEO, spesso il risultato è proprio l’opposto di quello che ci si aspetta. Altra questione per il nome dell’immagine è se mettere il segno “-“ tra una parole e l’altra o il segno “_”. Da convenzione è corretto utilizzare il segno meno “-“ e non l’underscore “_”. Ovviamente se il vostro sito presenta già tantissime immagini tutte con il simbolo “_” non state a rimuoverle e caricarle per mettere il segno “-“ anche perché poi rischiate di incorrere in eventuali problemi se non gestite in modo ottimale tutti i Redirect 301.
  2. Aggiungere l’attributo ALT TEXT all’immagine. L’Alt Text è il testo alternativo delle immagini, ovvero la stringa di testo che viene visualizzata quando non è possibile per il browser stampare a schermo l’immagine. Assieme al nome del file è l’altro elemento fondamentale da aggiungere all’immagine.
    <img src=”iltuositoweb/cucciolo-cane-bianco” alt=”Splendido cucciolo di cane bianco in un giardino“/>
  3. Aggiungere l’attributo Tag Title all’immagine. Altro elemento da conferire all’immagine e serve per allargare il significato. In poche parole, è il testo che appare se ci si ferma sull’immagine con il puntatore del mouse. Come fare un buon Tag Title? Ovviamente inserendo tutte le informazioni importanti per un utente, aggiungerne rispetto al Text Alt, deve essere utile per un utente che visualizza l’immagine perciò deve essere anche coerente con il contenuto della pagina in cui l’immagine è inserita.

Questi sono gli attribuiti necessari per fare un’attività di ottimizzazione SEO sulle immagini. Ovviamente come ti abbiamo già detto è fondamentale conferire la giusta dimensione e peso all’immagine perché in un sito con 100 immagini se tutte superano la dimensione ottimale si potrebbe cadere in problemi legati alla fruizione del contenuto, lentezza e perciò possibili cali di performance. Se un utente deve attendere più di 5/10 secondi per fruire il contenuto di una pagina web spesso (o quasi sempre) abbandona il sito causando un innalzamento della frequenza di rimbalzo e Google non ama questi tipi di comportamento!

Se vuoi approfondire la tematica o avere il nostro supporto per questo tipo di attività i nostri consulenti SEO sono a tua completa disposizione.

Contattaci

1.092 visualizzazioni