Focus campagne Google: quante e quali sono?

Quanti sono i tipi di campagne che si possono realizzare su Google e partner? Molte.

Ognuna di queste presenta diverse particolarità che la contraddistinguono sia nel tipo di sponsorizzazione che obiettivo, per cui è fondamentale conoscerle per poterle sfruttare al meglio.

In questo articolo puoi trovare una veloce panoramica sui diversi tipi di campagne sponsorizzate offerte da Google, con un focus su un tipo di settaggio di campagna utile a profilare gli utenti che hanno interessi verso i nostri competitor.

Scopriamo insieme tutte le caratteristiche e possibilità:

  1. Search
  2. Shopping
  3. YouTube
  4. Display
  5. Remarketing e concorrenti

1. Search

Il motore di ricerca Google è il più utilizzato al mondo e qui è possibile trovare gli annunci di testo a pagamento.

L’inserzionista decide le parole chiave per cui vuole essere trovato, definendo un’area geografica, compone un annuncio e riconosce il pagamento di una somma variabile a Google, ogni volta che l’utente clicca sull’annuncio visualizzato.

Perché utilizzarla? Per avere immediata visibilità sul motore di ricerca, scegliere le parole per cui si vuole essere trovati, definire l’annuncio di testo e indirizzare gli utenti sul proprio sito o pagine interne per ottenere un’azione da parte loro.

2. Shopping

Questo tipo di campagne funziona in modo simile alle campagne search: l’utente cerca su Google un prodotto e oltre a visualizzare un annuncio di testo, ha la possibilità di scoprire direttamente l’immagine del prodotto con relativo prezzo e recensione.

A differenza della campagna search, l’impatto visivo è molto forte, così come la possibilità di mettere subito a confronto i prodotti per scegliere il migliore.

3. YouTube

Sono tantissimi gli utenti che giornalmente si trovano su YouTube, tanto che è il secondo sito più visitato al mondo (dopo google.com) e la media per visita è di 21 minuti e 36 secondi.

Al suo interno è possibile inserire degli annunci o video sponsorizzati, in grado di attirare efficacemente l’attenzione e generare un’interazione con l’utente.

4. Display

Le campagne display permettono di posizionare i banner pubblicitari che all’interno dei siti che collaborano con Google, dedicandogli uno spazio.

Le campagne display si caratterizzano per la capacità di colpire un numero molto elevato di utenti, migliorando la conoscenza del brand.

5. Remarketing e concorrenti

Una delle caratteristiche principali di Google è la capacità di raccogliere i dati degli utenti e profilarli efficacemente.

Grazie a questi dati è quindi possibile intervenire con campagne pubblicitarie mirate in grado di sostenere l’intera azione di sponsorizzazione.

In che modo?

Le campagne di remarketing sono utili per intercettare gli utenti che hanno visitato precedentemente il nostro sito, per cui vengono registrati in un database interno e vero cui viene proposto un annuncio utile a riportarli nuovamente sul sito.

Ma se volessi intercettare chi é interessato ai miei competitor? In questo caso posso profilare gli utenti che hanno visitato i siti dei miei concorrenti, proponendo a mia volta un annuncio pubblicitario, in cui mi offro come valida alternativa da valutare prima di un contatto o di un acquisto.

Vorresti saperne di più? Iscriviti al nostro webinar e seguici per maggiori informazioni!

Iscriviti al webinar

79 visualizzazioni

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi restare sempre aggiornato sulle novità del settore digitale, sui servizi della nostra agenzia, su eventi e corsi che realizziamo?

ISCRIVITI