Come collegare Google Ads a Google My Business

Gestire la propria attività online richiede attenzione, presenza continua e soprattutto capacità di ascolto delle esigenze dei propri clienti.

Molti cercano promozioni e offerte, recensioni, l’occasione dell’ultimo momento, ma non di meno vogliono sapere dove si trova e come arrivare nel luogo che propone il prodotto o servizio che stanno cercando.

Come possiamo rispondere a questa esigenza con Google Ads?

Scopriamolo insieme:

 

1. Un po’ di numeri

Di anno in anno gli utenti stanno cambiando il loro modo di effettuare le ricerche di prodotti o servizi online, utilizzando sempre di più dispositivi mobile e meno computer desktop e tablet.
La mobilità sembra essere il centro del mondo, ovvero la possibilità di trovarsi ovunque e poter cercare quello che ci serve il più vicino possibile, ma in termini numerici cosa significa?
Una recente ricerca di Google (Think with Google) ci indica che:

  •  1,5 miliardi di visite fisiche ad una destinazione sono generate ogni mese grazie e a seguito di ricerche locali sul motore di ricerca Google e su Google Maps
  •  87% degli utenti prima di andare in un negozio lo ricerca online
  • 79% cerca delle informazioni mentre si trova all’interno del negozio
  • 35% degli utenti, una volta abbandonato il negozio, cerca ulteriori approfondimenti

Il 30% delle ricerche su Google ha un intento locale

 

2. L’importanza delle località su Google Ads

In base ai dati precedenti e in relazione al fatto che il 28% delle ricerche locali effettuate da mobile portano a un acquisto, è facile capire quanto sia importante completare la propria strategia pubblicitaria fornendo agli utenti le indicazioni corrette per raggiungere il nostro negozio.
Google Ads è uno strumento formidabile perché permette di dare all’utente ciò che sta cercando, intercettandolo nei vari momenti della giornata, fornendogli tantissime informazioni e stimolandolo a conoscere il nostro prodotto o servizio, ma non solo, anche dove si trova un negozio e le indicazioni su Google Maps per arrivare nel minor tempo possibile.
Ad esempio, immaginiamo un utente che cerca una scuola guida nel suo paese: probabilmente sarà interessato a un servizio prettamente locale per cui dovrà recarsi direttamente in sede.
Con Google Ads cosa possiamo fare?

  • creare un annuncio che dia diversi tipi di informazioni utili all’utente
  • intercettarlo nei diversi momenti della giornata (a lavoro, in treno, a casa, ecc.)
  • agevolare il suo percorso di navigazione con sitelink che gli permettono di atterrare su pagine specifiche del sito
  • aggiungere l’indirizzo fisico con la possibilità di ricevere le indicazioni stradali direttamente su Google Maps
  • segnalare gli orari di apertura e chiusura dell’attività in real time
  • ottenere le estensioni di recensione qualora all’interno della scheda Google My Business siano presenti 5 recensioni con una media di almeno 3,5 stelle

 

3. Breve guida al collegamento

Una volta creata o rivendicata una scheda su Google My Business, avendone quindi la piena gestione e accesso, il procedimento è molto semplice:

  • nella sezione estensione e annunci crea una nuova estensione di località
  • seleziona un account di cui conosci l’indirizzo e hai la gestione o richiedi l’accesso a un account GMB

  • alternativamente trova un account GMB cercandolo per il dominio e selezionalo:

Qualunque sia la tua scelta ricordati che devi avere il permesso di gestione della scheda o esserne il proprietario.
Se vuoi avere maggiori informazioni per gestire al meglio la tua scheda GMB e collegarla correttamente al tuo account Google Ads, non ti resta che contattarci!

APPROFONDISCI L’ARGOMENTO ATTRAVERSO IL NOSTRO WEBINAR

Contattaci

221 visualizzazioni

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi restare sempre aggiornato sulle novità del settore digitale, sui servizi della nostra agenzia, su eventi e corsi che realizziamo?

ISCRIVITI