Home » Come acquisire clienti sui social network

Come acquisire clienti sui social network

In Social Network

I social network sono ormai da anni diffusissimi in Italia. Ti sei mai chiesto come poterli utilizzare per trovare nuovi clienti? Con questo articolo vogliamo aiutarti a trovare la risposta.

Partiamo da qualche dato: sono 43 milioni gli italiani che accedono ad internet (+3,5% in un anno), secondo i dati Audiweb Trends di Giugno 2017.

Solo questo dato basterebbe a motivare l’importanza per un’azienda (qualsiasi sia la sua dimensione) di essere presente in modo professionale sul web. Se questo non bastasse, aggiungiamo che l’utilizzo di internet da mobile è la principale modalità di accesso alla rete, in particolare per il target femminile maggiorenne e, in generale, per i giovani tra i 18 e i 24 anni.

La diffusione internet in Italia:

Diffusione social Network Italia

[fonte audiweb]

In questo vasto universo interconnesso, i social network sono uno strumento molto potente per farsi conoscere ed interagire con il proprio pubblico/cliente. In che modo? Sicuramente non con la sola presenza passiva.

Per intraprendere la strada del Social Media Marketing ed arrivare all’acquisizione del cliente su uno dei principali social network (tenendo in considerazione Facebook, Youtube, Instagram e LinkedIn) è infatti necessaria una strategia.

Il primo punto di questa strategia riguarda la scelta del social network. Ogni account aperto è come un biglietto da visita digitale, gli errori quindi non sono ammessi.
Quale è il canale social più adatto alla tua attività? Ne parleremo nel prossimo articolo ma, per ora, ti basta sapere che la risposta è: dipende.

Da cosa? Dal tuo target, dal prodotto/servizio che proponi e soprattutto dagli obiettivi commerciali che ti poni.

 

Logo Facebook
Facebook la fa ancora da padrone e, in Italia oggi, esistono circa 40 mila di pagine Facebook aziendali, mentre la fetta di torta di utenti più numerosa è quella dei 36-45 anni.

 

 


Instagram è sempre più apprezzato, in particolare in Italia: sono, infatti, 14 milioni gli utenti attivi ogni mese nel nostro paese e di questi il 51% sono donne e il 49% sono uomini. E mentre su Facebook si nota una tendenza all’invecchiamento dell’utenza, qui sono i giovani tra i 19 e i 24 anni ad essere più attivi sul social.

Instagram piace sempre di più anche alle aziende. La piattaforma si presta ad essere una spendibile vetrina virtuale in grado di aumentare l’engagement verso un negozio o un’azienda che sceglie il marketing non convenzionale.

 

 


Youtube si colloca direttamente sotto Facebook grazie all’enorme mole di ore di video fruite dagli utenti di tutto il mondo. La fascia di età più presente è 18-34 anni. Questo social network è fruibile in 76 lingue diverse, raggiunge il 95% della popolazione che naviga su internet e chiaramente conosce un solo linguaggio di comunicazione. I video, appunto!

 

 

LinkedIn
Infine nella nostra personale lista di social network sui quali è importante strutturare la propria presenza social, segnaliamo LinkedIn, il più utilizzato al mondo tra i professionisti per creare nuovi rapporti di lavoro.

La crescita a livello mondiale è di due nuovi utenti al secondo. Dato interessante, se consideriamo che ad oggi viene utilizzato quasi esclusivamente da particolari nicchie di utenti.
Anche questo canale ha una netiquette e richiede una strategia ben specifica.

Una volta scelto il canale social più adeguato alla propria attività, è necessario organizzare contenuti, tempistiche e obiettivi.Il contenuto è infatti l’aspetto fondamentale della tua strategia: devi trovare un contenuto che sia utile al tuo potenziale cliente e che quindi lo spinga a seguirti e ad interagire con te. Inoltre un altro aspetto da valutare è la coerenza del contenuto che produci con il canale su cui lo pubblichi.

Un post per Facebook ad esempio deve adeguarsi al modo di comunicazione su questo Social Network. Se poi uno stesso contenuto dovrà essere pubblicato su più canali social allora dovrà essere adattato in modo specifico per ognuno di essi.

Infine il grande protagonista delle strategie sui social network: l’advertising, ovvero le campagne pubblicitarie a pagamento. Poiché i social network sono molto utilizzati è infatti fondamentale investire in campagne pubblicitarie per permettere al tuo contenuto di emergere e colpire il tuo target.

Possiamo quindi concludere che i social network sono un bel bacino all’interno del quale interagire con gli utenti per acquisire clienti. I social network sono però molto utilizzati e per emergere è necessario avere una strategia professionale. Non sai come fare? Siamo qui apposta, siamo specializzati in strategie sui social network.

Articoli recenti

Lascia un commento